Chris Brown e Frank Ocean, rissa a Los Angeles

Scontro fisico tra i due cantanti, ieri sera al Westlake Studio.


Si è consumata ieri, in tarda serata, una rissa che ha visto protagonisti, tra gli altri, Chris Brown e Frank Ocean. Il tutto è avvenuto nel Westlake Studio a Los Angeles, dove il fidanzato di Rihanna si era recato per ascoltare un cantante rappresentato dalla sua casa discografica. La provocazione sarebbe partita dall’interprete di Thinkin Bout You, il quale quando Brown stava per uscire dal locale, avrebbe detto:

Questo è il mio studio, questo è il mio posto auto.

Da qui sarebbe scoppiata una rissa tra gli entourage dei due artisti. Ad avere la peggio sarebbe stato Ocean, il quale avrebbe rimediato un taglio ad un dito. Sul posto è stata chiamata la polizia. Quando gli ufficiali sono giunti – Chris era già andato via – hanno parlato con Frank Ocean. Nessuno ha scelto di sporgere denuncia e così non è stato effettuato alcun arresto.
Dai due cantanti non sono arrivati commenti ufficiali, sebbene l’interprete hip-hop 25enne abbia rilasciato poche ore dopo due tweet. Nel primo ha di fatto confermato l’episodio:

got jumped by chris and a couple guys. lol. i only wish everest was there

(Everest è il suo pastore Bernese). Nel secondo ha ammesso il piccolo infortunio rimediato:

cut my finger now I can’t play w two hands at the grammys.

I due in passato avevano già avuti degli scontri, fino a ieri solo verbali. Qualche mese fa, per esempio, pare che Brown avesse commentato con un omofobo ‘no homo’ il coming out del collega. Salvo poi precisare che “ognuno può amare chi vuole“.

Foto | Getty Images

I Video di Gossip Blog