Il cantante Morrissey ricoverato in ospedale

Morrissey ex frontman dei The Smith ricoverato in ospedale: rimandate alcune date del tour

Morrissey

Steven Patrick Morrissey -conosciuto nel mondo della musica semplicemente dal suo cognome- ha dovuto annullare una serie di concerti previsti e programmati negli Stati Uniti in questi giorni.

Il frontman indimenticabile dei The Smiths si trovava a Detroit quando è stato ricoverato per una sospetta infezione alla vescica. A confermare la notizia è stata la portavoce del cantante. Già in precedenza, questa settimana, Morrissey aveva annunciato del rinvio del concerto previsto per il 24 gennaio 2013 e due tappe a Minneapolis e Chicago per venerdì 25 e sabato 26 gennaio

L’agente di Morrissey -Lauren Papapietro- si è rifiutata di rispondere ad ulteriori domande sulle stato di salute dell’artista e se sia già stato dimesso. Proprio queste date rimandate erano già state rinviate dallo scorso ottobre 2012 quando il cantante aveva interrotto il tour per recarsi a casa dalla madre malata.

L’ultima data della serie di concerti è prevista per il prossimo 8 marzo ma potrebbe essere modificata con l’annuncio delle date da recuperare in seguito a questo improvviso stop. Si attendono, in queste ore, conferme e annunci ufficiali da parte dello staff del cantante, anche perchè il prossimo appuntamento sarebbe previsto per lunedì 28 gennaio, a Asheville, nel North Carolina, un concerto sold out già da tempo

I fan, nel frattempo, attendono con ansia aggiornamenti sullo stato di salute del cantante, amato dalla critica che lo ha definito, negli anni scorsi, “uno degli artisti più influenti di sempre” (NME) e paragonato ad una icona (dal The Indipendent). Morrissey ha conosciuto la fama inizialmente nella band The Smiths, nata nel 1980 e poi sciolta nel 1987. A quel punto iniziò una carriera solista che gli ha permesso di raggiungere la vetta della classifica inglese dei singoli in ben dieci occasioni.

I Video di Gossip Blog