Usher chiede il test del DNA per suo figlio

usher

Un nuovo tassello va ad aggiungersi all'intricatissima vicenda legata al divorzio di Usher dalla moglie Tameka Foster. Il cantante ha infatti chiesto di eseguire un test del DNA sul suo secondogenito, nato sei mesi fa.

I dubbi sulla paternità erano venuti subito a galla, dato che Tamara rimase incinta mentre il marito era in tour e a casa si era visto davvero poco, senza contare il fatto che la loro situazione matrimoniale era già in bilico da un po' di tempo e molti vociferavano che Usher avesse delle enormi corna sulla testa.

Alla fine pure lui si è insospettito e vuole fugare ogni dubbio. E se il bimbo non fosse suo?

Via|AnythingHollywood

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: