dottore michael jackson

Dopo essere stato trovato privo di coscienza dal suo medico, Michel Jackson ha dovuto aspettare 30 lunghissimi minuti prima che qualcuno chiamasse il 911, il numero per le emergenze negli Stati Uniti. A rivelarlo è il legale stesso del Dottor Conrad Murray (nella foto) che ha inoltre spiegato il motivo di tanta attesa: il suo assistito non conosceva l’indirizzo esatto della villa in cui si trovava. È passata così mezz’ora, durante la quale il dottor ha provato a rianimare Michael Jackson, prima che Murray trovasse qualcuno nella casa che potesse aiutarlo a fare la chiamata. Pare inoltre che la villa non fosse dotata di una linea telefonica. Il mistero continua a infittirsi.

Via | TMZ

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Cantanti Leggi tutto