john chandler michael jackson

Non volevo mentire e distrugger Michael Jackson, ma è mio padre che mi ha fatto mentire. Non riesco ad esprimere il mio dispiacere ma spero che Michael mi perdonerà.

Alcuni siti attribuiscono queste parole a Jordan Chandler, il bambino che nel 1993 accusò Michael Jackson di averlo molestato quando si trovava a Neverland, la grandiosa villa in cui risiedeva il re del pop. Le due parti raggiunsero un accordo e Jacko versò qualcosa come 22 milioni di dollari alla famiglia del bambino. Molti videro in questo gesto un’ammissione di colpevolezza e non è un’imprecisione affermare che da questo momento la parabola di Michael comincia la sua fase discendente.

Via | Trash Selector

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Cantanti Leggi tutto