Michael Jackson: assuefazione, abuso e soldi sotto il tappeto

La tata dei Jackson con i bambini, figli di Michael JacksonAgenzie e quotidiani riportano le parole della tata dei figli di MJ (Michael Jackson), a servizio da dieci anni presso la famiglia:

Grace Rwaramba, 42 anni, è volata da Londra a LA sabato nella speranza di rivedere i ragazzi a cui badava quando erano piccoli. La donna sarà interrogata per stabilire se aveva un ruolo nella somministrazione di farmaci al cantante: "Ho pompato più volte il suo stomaco Gli ho fatto più volte la lavanda gastrica", ha detto al settimanale inglese. "C'è stato un periodo in cui è stato così male che impedivo ai bambini di vederlo", ha aggiunto ricordando che Michael Jackson "mangiava sempre troppo poco".

Il Times, fonte dell'intervista con le dichiarazioni, riporta racconti di una vita scassatissima, assillata dall'incapacità di Michael Jackson nel gestire il denaro. Una vita nomade, spesso senza una casa stabile: in una occasione la tata di Michael Prince, Paris e Prince Michael Blanket venne spedita a Firenze per l'acquisto di un milione di dollari in antiquariato, ma la famiglia non aveva un'abitazione fissa e tutto venne mandato in un magazzino.

In un'altra occasione, tutto l'entourage viaggiò in classe turistica per uno show in Germania, Jackson compreso. La tata racconta che quando i soldi c'erano, Jackson li nascondeva in sacchi della spazzatura oppure sotto i tappeti. Sembra che Venerdì scorso abbia ricevuto una chiamata da Katherine Jackson alle sette del mattino: cercava i soldi e chiedeva dove fossero nascosti. Particolari bizzarri più che disumani, tipici di ogni rockstar che si rispetti, anche la più angelica, quella che voleva essere Peter Pan e quasi ci era riuscita

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: