Michael Jackson è morto dopo un'iniezione di Demerol

michael jackson morte iniezione

A poche ore dall'improvvisa scomparsa di Michael Jackson, cominciano a circolare le prime indiscrezioni sul suo decesso. Secondo una fonte dell'ospedale in cui è stato ricoverato poco dopo essersi sentito male, il cantante 50enne sarebbe collassato nella sua casa di Los Angeles in seguito ad un'iniezione di un potente antidolorifico, il Demerol, molto simile alla morfina. La respirazione di Michael avrebbe cominciato a rallentare gradualmente, fino a fermarsi del tutto. A questo punto, alcune persone del suo staff hanno cercato inutilmente di rianimarlo con la respirazione bocca a bocca. Il re del pop non riprenderà mai più conoscenza.

Via | The Sun

  • shares
  • Mail
39 commenti Aggiorna
Ordina: