Elton John mangiava Valium invece che pizzette


Una biografia di prossima uscita rivela alcuni bizzarri retroscena sulla vita di Elton John. Tra gli episodi riportati da Mark Bego, agiografo delle star, il più inquietante è certamente un presunto tentativo di suicidio avvenuto negli anni '70. Durante una festa, il cantante avrebbe gridato "ho inghiottito 85 Valium. Tra un'ora sarò morto!", buttandosi in piscina subito dopo.

A soli quattro anni, i genitori svegliavano il piccolo Elton per fargli suonare il piano alle feste. Picchiava con tale forza sui tasti che la punta delle dita gli sanguinava. Tuttavia, la canzone I'm still standing non è un'ode alla resistenza delle sue falangi, ma di un'altra parte del corpo: per il compleanno, un suo fidanzato si è visto regalare il calco in bronzo di un pisello eretto.

Quando è depresso, Elton John adora fare le pulizie - contribuisce alla sua calma interiore. Nel 1984, quando si sposò con una donna, non gli bastò pulire casa: festeggiò in una suite con tanti ragazzi, tutti gay.

Fonte: Bild

  • shares
  • Mail