La nipote di Che Guevara posa quasi nuda per la PETA

lydia guevara peta

I tempi cambiano e le questioni di principio anche. O almeno deve averlo pensato Lydia Guevara, nipote di un certo Ernesto Che Guevara, arruolata assieme a tutte le sue grazie per il manifesto programmatico di quest'anno in Sudamerica: basta con la carne, largo alle carote.

Non sto scherzando: la PETA si occupa della protezione degli animali, e ha lanciato su larga scala una campagna pubblicitaria che invita ad astenersi dal... mangiarli. E quindi quelli che sembrano pericolosi caricatori schierati sul petto di Lydia, sono in realtà succulente carotone.

Lo slogan della campagna è "Join the vegetarian revolution". Che ne dite? (dopo il salto la foto originale del Che con il basco)

Via Los Angeles Times


  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: