Matteo Marzotto, un quasi-ministro comodo, anzi comodino...

Matteo MarzottoMatteo Marzotto rivela in tv i retroscena della storia con la bella ma un pò pericolosa Naomi Campbell. Ecco cosa riporta il Corriere:

Quando i due si frequentavano il manager era presidente della Valentino. Per soddisfare i capricci da diva, Naomi si recava nelle boutique della griffe. Spesso sceglieva l’oggetto più caro e di pagare non se ne parlava nemmeno. «Una volta mi chiamò dicendomi che voleva prendere una pelliccia di zibellino. Gliel’ho fatta mandare a casa. Poi ho iniziato a negoziare... Le dicevo "la usi una volta sola, poi me la ridai"». Alle insistenze della top seguivano litigate memorabili. «Brava a intortarmi? Mi dava legnate, botte da orbi», ha precisato. Maltrattato dalla Campbell e pure dalla Cabello. Durante la trasmissione ha chiesto alla conduttrice se fosse pronta a fidanzarsi con lui. «Al massimo ti posso usare come comodino», gli ha risposto secca lei, appoggiandogli pure una tazzina da caffè in testa.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: