Giù i pantaloni di Steve-O per dire no alle pellicce

Steve-O, il ragazzo americano diventato popolare grazie alle sue doti di stunt che non prova dolore, ha concesso il suo volto, o meglio, il suo lato B per la campagna promossa dall’associazione PETA ((People for Ethical Treatment of Animals), contro l’utilizzo delle pellicce. Testimonial era[…]

di

Steve-O, il ragazzo americano diventato popolare grazie alle sue doti di stunt che non prova dolore, ha concesso il suo volto, o meglio, il suo lato B per la campagna promossa dall’associazione PETA ((People for Ethical Treatment of Animals), contro l’utilizzo delle pellicce. Testimonial era stata anche Jamelia.

Il poco etico Steve-O ne fa di cose pazze! Tanto da essere stato più volte denunciato per atti osceni (ha urinato sul red carpet alla serata degli oscar nel 2006), per aver distrutto locali in cui beveva troppo, per utilizzo di sostanze stupefacenti.

Chiunque sia il personaggio testimonial dell’associazione, PETA merita di essere divulgata…l’utilizzo delle pellicce, nonostante siano le più amate dagli stilisti di tutto il mondo, è ormai intollerabile.

I Video di Gossip Blog