Nel cuore della corsa alla Casa Bianca, sembravano inattaccabili, perfetti, innamorati, indivisibili. Certo, come no. Perso le presidenziali, Mitt Romney potrebbe presto trovarsi anche senza moglie. Perché Ann Romney, sua sposa dal lontano 1969,avrebbe già preparato le valigie. Vuole il divorzio.

A lanciare la bomba politica del giorno l’americano Globe Magazine. Rocciosa conservatrice, mormona, appassionata di equitazione, madre di cinque figli e nonna 18 nipoti, Ann aveva dichiarato meno di due mesi fa:

“Non voglio parlare di politica, ma di amore. Potete fidarvi di Mitt. Non fallirà. Voglio spiegare con le mie parole che marito e padre è stato Mitt per me e per i miei 5 figli in 43 anni. Voglio raccontare le dure prove che abbiamo affrontato quando mi venne diagnosticata la sclerosi multipla. Voglio far sapere che dietro la sua riservatezza c’è un uomo attento, simpatico, sensibile e compassionevole che si preoccupa della sua famiglia ma anche degli altri”.

Parole splendide, che allora commossero l’America repubblicana, quest’oggi prese a cazzotti dal rumor dei rumor. Perché Ann, si sarebbe stufata di Mitt. I motivi dell’ipotetica rottura al momento non si conoscono, ma certo è che la Romney sarebbe pronta alla guerra in tribunale. Il motivo? Ovvio. Le fortune della famiglia.

La donna è infatti convinta di avere ‘diritto’ ad una consistente fetta patrimoniale del marito, avendo vissuto al suo fianco per quasi 50 anni. Si parla di centinaia di milioni di dollari, per un presunto divorzio che ovviamente fa rumore. Perché nel giro di pochi mesi, l’amore all’epoca esplicitato, con toni al limite della venerazione, nei confronti di Mitt, avrebbe lasciato spazio all’odio. Forse nascosto per troppo tempo, ed ora pronto ad esplodere con fragore.

Fonte foto: Getty
Fonte: ShowBiz

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto