Paris Hilton non esiste e non resiste se non c’è una telecamera che la riprende in qualsiasi attività della sua vita. Così anche la decisione di partire per la missione umanitaria in Rwanda rischia di trasformarsi in un “one-woman show” con una Paris che si lamenta di non aver a disposizione una beauty farm o un hotel lussuoso.

Il reality in questione si intitolerà The Philanthropist. Così Paris ha commentato questa decisione: “Mi piace l’idea che sia tutto documentato. Questo mostrerà alle persone che anch’io ho una vita normale e come sia duro il mio lavoro. Circolano troppe idee sbagliate su di me”.

La cosa che mi sconforta è che anch’io mi sono fatta un’idea sbagliata su di lei: credevo veramente che avesse preso da sola questa decisione di andare in missione, ma ora mi ritrovo a confermare la sua smania di popolarità e successo, costruita anche sulle spalle di un popolo che soffre.

Via The Superficial

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto