Michael Jackson non rispetta gli impegni presi



Il principe del Bahrain, Abdulla Al-Khalifa, ha denunciato Michael Jackson per inadempienze contrattuali. Il nababbo asiatico si è rivolto ad una corte di Londra con una richiesta di danni che ammonta a 7 milioni di dollari. Secondo i legali del principe, Jacko avrebbe firmato un contratto che lo impegnava a registrare due album, scrivere un musical e pubblicare un’autobiografia. Jackson avrebbe incassato l’anticipo di 7 milioni di dollari ma di album e musical neanche l’ombra. Per facilitare il lavoro all’artista, il principe Al-Khalifa avrebbe addirittura fatto costruire un studio di registrazione appositamente per Michael.


Promemoria: aggiungere “soldi” alla lista di cose da non affidare a Michael Jackson. Vediamo se indovinate cosa c’è in prima posizione.


Via Fox News

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: