Paul McCartney e l'incidente in elicottero: salvo per un pelo

L'elicottero sul quale viaggiava Paul McCartney e Nancy Shavell ha rischiato di schiantarsi. A riferilo è un articolo di due giorni fa del Daily Mail. Lo sfiorato incidente risale al maggio scorso quando l'ex Beatle e consorte erano di ritorno nella loro casa nel Sussex, in Inghilterra.

Stando a quanto riferito dal tabloid britannico, l'elicottero si sarebbe schiantato contro degli alberi se il pilota non fosse riuscito a riprendere il controllo del mezzo e riportarlo in quota. L'aeromobile è poi atterrato in tutta sicurezza in un eliporto nelle vicinanze. Ma che spavento!

Il viaggio della rockstar inglese si sarebbe dovuto concludere nell'eliporto privato della sua villa, sfortunatamente circondato da una fitta vegetazione. Gli alberi nei pressi della pista avrebbero quindi messo a rischio l'atterraggio anche a causa di un'errata impostazione degli strumenti di bordo. A peggiorare la situazione ci sarebbero state anche le pessime condizioni del tempo e la scarsa visibilità. Pare che il Ministero dei Trasporti stia attualmente investigando sull'incidente, come di prassi in questi casi.

L'ex Beatle ha rilasciato una dichiarazione agli inquirenti, ma ha preferito non parlare con la stampa di questa brutta avventura. Meglio lasciarsela alle spalle...oppure scriverci sopra una canzone. Qualora il baronetto Paul decidesse veramente di venire all'edizione 2013 di Sanremo, siamo certi che preferirà la nave ad un viaggio nell'aria.

Via | Daily Mail
Foto | Getty

  • shares
  • Mail