Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi genitori su Visto: "Ce l'abbiamo fatta"

Al settimanale Visto, Carmen Russo non ha trattenuto la gioia per la recente gravidanza (annunciata a Chi) dopo diversi tentativi non andati a buon fine:

Era da più di sette anni che ci provavamo, purtroppo le cose anche se iniziavano bene non andavano mai in porto. Invece stavolta, incrociando le dita, sembra proprio che ce l’abbiamo fatta.

Anche il marito (e futuro papà), Enzo Paolo Turchi è al settimo cielo per la notizia del lieto evento:

Non volevamo vivere un’altra delusione, quindi quando ce l’hanno detto siamo rimasto tutti e due ammutoliti. Ci guardavamo increduli senza dire una parola, quasi con la paura che se l’avessimo detto in giro avremmo rovinato tutto.

La showgirl non è affatto terrorizzata da dover prendersi cura di un bambino a 50 anni suonati:

Non sono spaventata per niente, anzi. Penso che avere un bambino fortemente desiderato sia una cosa talmente bella e gioiosa che non potremo che affrontare con tutto l’entusiasmo del mondo. E poi io sono ancora piena di forze, di energie e grazie al cielo ho una salute di ferro. Gli stessi medici mi dicono che il mio fisico non corrisponde alla mia età anagrafica. Per quanto riguarda la pazienza il fatto stesso di essere riusciti a portare avanti 30 anni di matrimonio dimostra che non sono una che la perde facilmente. Anzi, sono a prova di bomba.

Negli ultimi giorni, varie trasmissioni tv hanno affrontato il tema delle gravidanze 'over' aprendo forti riflessioni e toccando diversi punti di rottura. E' giusto soddisfare il desiderio di maternità a tutti i costi? La fecondazione assistita, un diritto per pochi?! O ancora quali sono le conseguenze emotive di un figlio nato da due genitori non proprio giovanissimi?! Ed, infine, perché non velocizzare i tempi d'adozione nel nostro Paese?! A voi lettori, le risposte del caso.

  • shares
  • Mail