Brad Pitt dona 100.000 dollari per il matrimonio gay


Signore e signori, fate largo a Brad Pitt. Sempre particolarmente generoso, e pronto a metter mano al portafoglio per fare beneficenza, l'attore è tornato a sposare il tema dei matrimoni gay, donando 100.000 dollari alla Human Rights Campaign, organizzazione a stelle e strisce che promuove i diritti degli omosessuali.

Tra pochi giorni, in concomitanza con il voto nazionale che vedrà Barack Obama scontrarsi con Mitt Romney, gli americani che vivono negli Stati del Maryland, del Maine, di Washington e del Minnesota saranno chiamati ad esprimere un parere sul matrimonio tra persone dello stesso sesso. Per questo motivo la HRC ha intensificato la campagna, beneficiando dell'ultimo assegno firmato Brad Pitt.

«Per me è assurdo e incredibile che al giorno d'oggi la libertà degli individui debba essere messa ai voti» «Ho scelto di donarvi questa somma perchè non vorrei mai trovarmi, il giorno dopo le elezioni, a chiedermi: "Cos'altro avrei potuto fare?"».

Queste le parole dell'attore, decisamente ben accolte da Chad Griffin, presidente della HRC, che ha così commentato l'ultima donazione del futuro marito di Angelina Jolie.

"Siamo orgogliosi di lavorare con lui e dimostreremo che la correttezza e l'equità vincono sempre!".

'Io e Angelina non ci sposeremo fino a quando tutti i cittadini americani non avessero avuto la libertà di sposare il proprio compagno'. Parole e pensieri di Brad Pitt, pronunciate con forza ed orgoglio poco più di un anno fa. Dalle parole l'attore è passato ai fatti, mettendo faccia e portafoglio in sostegno della campagna pro-matrimoni gay. Tra pochi giorni, ovvero un anno dopo il 'sì' alle nozze nello stato di New York, Pitt saprà se le sue donazioni avranno fruttato uguali diritti per tutti. Nell'attesa, complimenti Brad.

Fonte: Telegraph
Fonte foto: Getty

  • shares
  • Mail