In un’intervista esclusiva al settimanale Chi, Nicole Minetti ha confessato di voler trasferirsi in America per allontanarsi dalla macchina del fango che l’ha vista protagonista dalla sua elezione nel consiglio regionale della Lombardia ad oggi:

Un capitolo della mia vita che si chiude, ma non mi abbatto. E niente lacrime, i dolori, quelli veri, sono altri.

L’ex esponenente del Pdl ha deciso di voler staccare la spina per ricaricare le energie e recuperare la propria quotidianità, vissuta nel massimo della semplicità:

Negli Stati Uniti, sogno di incontrare un bell’uomo di due metri che gioca a baseball e che riesca a conquistarmi, ma anche di diventare la first lady americana.

Al momento, però, la Minetti non ha ancora le idee chiare sul proprio futuro professionale e come gestire la vita privata a stelle e strisce:

Potrei essere sposata e con tanti bimbi, ma potrei anche, se ne valesse la pena, fare un calendario. Perché no? L’ho già detto: nasco tonda, e morirò tonda.

Nicole ha assicurato che alle prossime elezioni voterà per Berlusconi e che la politica resterà sempre nel suo cuore. Della serie… il primo amore (di partito) non si scorda mai?! Ma c’è chi giura che l’ex onorevole possa partecipare in un talent show made in Usa (un po’ come accaduto ad Elisabetta Canalis, concorrente di Dancing with the Stars) o che possa tentare la difficile e tortuosa strada che porta ad Hollywood. 0 ancora potrebbe ricalcare le passerelle newyorkesi come modella esordiente. Riuscirà nell’ardua impresa?!

Foto © Getty Images

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto