Justin Bieber non è solo un cantante, è molto di più. Lo afferma lui stesso in un’intervista rilasciata al Daily Mail e noi potremmo anche crederci. L’apprezzamento della sua musica varia a seconda dell’età, ma non si può certo non riconoscere a questo ragazzo di 18 anni un talento innato per l’intrattenimento.

Manco si rade e ha già un conto in banca da milionario in pensione. L’ambizione di Justin Bieber non ha limiti, lui vuole costruire qualcosa di grande. Grandissimo.

Sono un musicista, suono degli strumenti, scrivo canzoni. Sono un affarista, voglio creare un impero. Voglio che la gente sappia che non canto solo canzoni. Sono anche quello che ha messo sotto contratto la ragazza che ha avuto un tormentone mondiale.

Il prossimo? Hollywood e l’innovazione tecnologica.

Girerò dei film. Sto parlando con Mark Wahlberg per il mio primo grande film. Investo i miei soldi in start-up e nel settore informatico. Ho un manager molto in gamba, ma ho sempre voluto imparare da lui.

E ammette: senza la musica, la vita sarebbe stata molto più dura.

Non ero bravo a scuola perché non ne ero appassionato. Se non avessi trovato la musica, la mia vita sarebbe andata male. I miei familiari sono tutti poveri, quindi il ciclo sarebbe continuato. I miei figli sarebbero stati poveri, come anche i loro figli. Ho spezzato il ciclo, e quando lo spezzi non si torna indietro.

In effetti, la vita di Justin Bieber sembra perfetta. Soldi, fama, successo. Una bellissima fidanzata attrice. Le incrinature non mancano, ma il sogno continua. Per quanto ancora?

Via | Daily Mail
Foto | TMZ

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto