Milly d’Abbraccio, in una lunga intervista, ha confermato di avere avuto una storia con Antonio Zequila, attualmente, tra i concorrenti della casa del ‘Grande Fratello Vip’:

“Eravamo una coppia bellissima nel lontano 1990, avrei dovuto fare un figlio con Zequila, sarebbe venuto fuori stupendo, questo è un grande rimpianto che ho. Conoscevo bene la mamma, il papà e la sorella ed andavo spesso a Pagani da loro, erano persone deliziose, pure Antonio conosce bene i miei figli, anzi mio figlio Mattia è stato salvato una notte da Antonio, era piccolino e l’ha portato all’ospedale Bambin Gesù di Roma perché stava male, da lì ho capito che sarebbe stato un padre perfetto”.

L’ex pornoattrice ha lanciato un appello ad Alfonso Signorini per entrare nel loft di Cinecittà per fargli una sorpresa a 15 anni dalla fine della loro relazione:

“Zequila è un attore a luci rosse mancato, non potevo presentargli un’amica che se la voleva fare. All’epoca era un fidanzato troppo impegnativo, era fissato con l’amore in maniera esagerata, tipo Rocco Siffredi, ma molto bravo a letto e super dotato. Avrebbe potuto fare carriera, a dire il vero io ho provato a trascinarlo ma lui ha desistito pur essendo però molto allettato da ciò; ho insistito ma poi non ha voluto. Col senno di poi ha fatto bene, così non è rimasto incastrato in un ruolo come ci sono rimasta incastrata io”.

Durante la partecipazione al reality di Canale 5, l’attore non ha mai nascosto le proprie ‘doti’ amatorie lasciandosi andare a dichiarazioni molto esplicite come ‘Sventrapapere’ e ‘Nessuna si è mai lamentata’:

“Rocco Siffredi e Antonio si conoscevano all’epoca e litigavano spesso su chi fosse stato il più bello e desiderato dalle donne, erano in competizione. Se Zequila si fosse lanciato nel mondo del cinema per adulti sicuramente avrebbe dato del filo da torcere a Siffredi…”.

Fonte | Via Blitzquotidiano.it

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più