Nick Gordon, morto l'ex della figlia di Whitney Houston

Nel 2015 Nick Gordon venne accusato dal padre di Bobbi Kristina di aver ucciso sua figlia.

È morto a soli 30 anni Nick Gordon, ex fidanzato di Bobbi Kristina Brown, figlia di Whitney Houston e Bobby Brown deceduta nel 2015. A rivelare la notizia del decesso di Nick , che sarebbe avvenuto causa overdose, suo fratello Jack Walker Jr., sui social.

Dio, perché dovevo perdere mio fratello nel primo giorno dell’anno? Non mi resta che piangere. Ti voglio un bene dell’anima, fratello grande e spero che tu possa ascoltarmi mentre parlo al tuo capezzale, sei con me e io lo sento. Ti voglio bene, veglia su di me e sui tuoi nipoti.

A queste parole è poi seguito un comunicato stampa.

Siamo devastati per la perdita del mio bellissimo fratello. Lascia una voragine nei cuori della mia famiglia e dei suoi amici. La battaglia che Nick ha dovuto condurre nella sua vita non era facile. Sarò per sempre grato a Dio che mi ha regalato un momento che non dimenticherò al termine della vita di Nick, per fortuna ero io a stringergli la mano quando è spirato.

Nel 2015 Nick venne accusato da Bobby Brown di aver ucciso sua figlia Bobbi, rimasta sei mesi in coma dopo essere stata trovata incosciente in una vasca da bagno, come sua madre Whitney. Ritenuto legalmente responsabile della morte della fidanzata per averle dato un "cocktail letale", Gordon venne condannato a pagare oltre 36 milioni di dollari come risarcimento. Il suo avvocato, Joe Habachy, ha così commentato il decesso del suo assistito.

Anche se non posso parlare delle circostanze specifiche della sua morte, posso dire che è stato davvero straziante aver assistito in prima persona alla totale devastazione che la tossicodipendenza ha provocato su un gruppo di giovani amici, tutti amati e che avevano un potenziale immenso. Nonostante tutte le incredibili sfide che Nick ha affrontato negli ultimi anni, posso onestamente dire che ha lavorato duramente per alzare la testa e rimanere sobrio e che voleva sinceramente una vita sana e felice con la sua famiglia più di ogni altra cosa. Il mio cuore va alla famiglia e agli amici che Nick lascia alle spalle e alle altre famiglie che devono affronatre le tragedie causate dalle droghe.

Fonte: DailyMail

  • shares
  • Mail