Gabriel Garko: "Il mio cuore è occupato e felice. Il fatto che non parli del mio privato non nuoce a nessuno"

L'attore è stato intervistato dal settimanale Mio.

Gabriel Garko, intervistato dal settimanale Mio, è tornato a parlare della sua vita privata, ribadendo, per lui, un concetto molto caro: la sua vita privata resta, appunto, privata e, dinanzi alle insistenti domande della stampa e alla curiosità delle sue fan, l'attore torinese preferisce rimanere, almeno per ora, in rigoroso silenzio.

In quest'intervista, però, Gabriel Garko si è sbottonato un pochino di più, dichiarando di essere sostanzialmente innamorato e di avere il cuore "occupato e felice".

Con chi? Come già anticipato, il nome resta top secret:

Il mio cuore è occupato e felice. Come va tra noi due? Va tutto benissimo. Garko continua ad essere sulle riviste di gossip ed io me ne sto tranquillo dove mi pare e con chi mi pare. Il fatto che io non dica cose private della mia vita non nuoce a nessuno.

In questo nuovo percorso intrapreso da Gabriel Garko, l'attore, oltre che alla riservatezza, sta cercando di recuperare anche la persona che era prima di raggiungere il successo:

Sto cercando di riappropriarmi di Dario, cioè del ragazzo che ero prima di diventare famoso, mi ha permesso di riequilibrare i livelli tra il personaggio e la persona. Ero diventato troppo personaggio e Garko me lo portavo dietro anche nella vita.

Garko ha ammesso che questo percorso non è ancora terminato. L'attore ha aggiunto che la sua popolarità e il suo essere personaggio, cosa che non ha del tutto abbandonato, stando alle seguenti dichiarazioni, ha finito per penalizzare anche i rapporti con la sua famiglia:

Penso di aver cominciato un percorso, ma di non essere ancora arrivato alla fine. Ci sono giorni in cui inevitabilmente devo essere personaggio per difendermi dagli attacchi che ricevo e perché la gente ama il divismo e tutto quello che ruota attorno al mondo dello spettacolo. In altri, invece, riesco a ritagliarmi uno spazio tutto per me da dedicare alla famiglia che spesso è stata penalizzata dalla mia popolarità.

  • shares
  • Mail