Alessia Merz: "Con mio marito, è stato un colpo di fulmine: ci presentò Simona Ventura. Il binomio Velina-Calciatore, l'ho inventato io!"

Il ritorno in tv di Alessia Merz, ospite di Vieni da me.

Alessia Merz è tornata in tv dopo un lungo periodo di assenza, oggi pomeriggio, lunedì 23 dicembre 2019, nella puntata odierna di Vieni da me, il programma di Rai 1 condotto da Caterina Balivo.

La Merz ha ripercorso la propria vita privata e professionale, dagli inizi a Non è la Rai al matrimonio con l'ex calciatore Fabio Bazzani, da cui ha avuto due figli, parlando di tante altre curiosità che hanno caratterizzato la propria carriera.

Alessia Merz, che oggi ha 45 anni, ha parlato del suo esordio a Non è la Rai che non fu proprio tranquillissimo... L'esperienza nello storico programma di Gianni Boncompagni, però, l'aiutò a fortificare il proprio carattere:

Ero una ragazzina che veniva da Trento, ero soprannominata la piccola Heidi, pensavo di potermi sedere dove mi pare e mi sedetti in prima fila. E mi fu proprio tolta la sedia! Mi dissero "Ma tu sei appena arrivata e ti siedi in prima fila". Quando mi fecero il contratto fisso, perché ero tra le più gettonate, la sedia me l'apparecchiavano perché poi le altre ragazze facevano "capoccella" e rientravano anche loro nell'inquadratura! 110 ragazze messe tutte insieme, insomma, puoi capire! E' una cosa che, comunque, ti forgia anche il carattere, tiravi fuori gli artigli.

Un aneddoto ricorrente, quando si parla della carriera di Alessia Merz, riguarda Jolly Blu, meglio conosciuto come il film degli 883. Per questo ruolo, la Merz, infatti, riuscì a battere la concorrenza di una giovanissima Angelina Jolie:

E' successo anche questo! E' vero! Stefano Salvati, per il film degli 883, decise di scegliere me al posto di Angelina Jolie dei primi tempi! Non lo so, forse aveva sbattuto la testa! Però, è un grande orgoglio. All'epoca, ero più famosa di lei, sì, dopo Non è la Rai, avevo fatto anche la Velina...

Alessia Merz ha anche dichiarato che il famoso binomio Velina-Calciatore, cavalcato a lungo dalla stampa rosa, nacque proprio grazie a lei e a Cristina Quaranta, le Veline di Striscia la Notizia all'epoca:

L'abbinamento Velina-Calciatore, l'ho inventato io! A quei tempi, stavo insieme a Giampiero Maini che non è mio marito. E anche Cristina Quaranta era fidanzata con un calciatore, con uno della Roma. Il binomio Velina-calciatore, l'abbiamo inventato noi!

La conversazione, quindi, si è spostata, successivamente, sul marito Fabio Bazzani, da cui ha avuto i figli Niccolò e Martina. La Merz ha parlato di vero e proprio colpo di fulmine. A ricoprire il ruolo di Cupido, fu Simona Ventura:

E' stato un colpo di fulmine. Il giorno dopo, già ci cercavamo. Ci siamo conosciuti nel 2004, ci siamo sposati nel 2005 e nel 2006, è nato Niccolò. Ci presentò Simona Ventura che, all'epoca, stava con Bettarini, compagno di squadra nella Sampdoria di mio marito. Non abbiamo perso tempo: Niccolò è nato nel 2006, Martina nel 2008. Poi ci siamo fermati, altrimenti facevo anche i gemelli! Ci pensa mia sorella a farli: sta aspettando il quinto!

Di seguito, trovate altre curiosità riguardanti Alessia Merz:

Da bambina, ero un maschiaccio. Zero gonne e zero tacchi fino a 17 anni, quando partecipai a Miss Italia! Fino a 12 anni, avevo gli occhi neri, poi sono diventati verdi.

  • shares
  • Mail