Sonia Bruganelli: "Con mio marito Paolo Bonolis complicità non indifferente, passioni comuni e tante risate"

Il segreto del matrimonio di Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis

Sonia Bruganelli si confessa in una lunga intervista pubblicata dal settimanale "Chi", in edicola da mercoledì 11 dicembre:

"Mio marito dice di essere il più romantico della coppia, ma in realtà io lo sono stata quando lui non lo era. All'inizio di ogni rapporto c’è solo chimica e non si può pretendere la stessa passione dopo tutti questi anni. Anche perché, detto tra noi, Paolo rischierebbe di fare una brutta fine".

L'imprenditrice ha parlato a lungo del matrimonio con Paolo Bonolis che dura ormai da 17 anni. I due innamoratissimi coniugi hanno tre figli, Silvia, Davide e Adele:

"E' normale che l'amore prenda un'altra piega, sarebbe da folli pensare che tutto resti immutato nel tempo. La differenza la fa l’intelligenza e la complicità tra i due. Poi, ogni coppia ha il suo segreto. Il nostro? Ci ignoriamo serenamente".

La moglie dell'amatissimo conduttore ha spiegato, in poche parole, il segreto per un'unione che può durare negli anni:

"Scherzi a parte, alla base del nostro rapporto c'è una complicità non indifferente, diverse passioni comuni e una serie infinita di risate, oltre all'obiettivo più importante: il bene dei nostri figli".

L'unico aspetto che Sonia Bruganelli non ha ancora imparato a sopportare del marito è "il cinismo estremo".

  • shares
  • Mail