Andrea Ripa Di Meana: "Lucrezia Lante della Rovere rispetti le volontà di nostra mamma Marina" (video)

E' ancora scontro tra Andrea Ripa di Meana e la sorella Lucrezia Lante della Rovere per le ceneri della mamma Marina

Anche Andrea Cardella, figlio adottivo di Marina e Carlo Ripa Di Meana, è intervenuto, oggi, mercoledì 4 dicembre 2019, a 'Pomeriggio 5', nel talk incentrato sulle liti familiari. L'uomo, ad oggi, chiede a Lucrezia Lante della Rovere che vengano rispettate le volontà della loro mamma:

Cardella: "Io non mi sono scagliato contro Lucrezia. Ho solo risposto ad una sua intervista chiedendo che rispettasse le volontà della mamma. Ha lasciato scritto, su un testamento, conoscendo la persona, che le sue ceneri fossero sparse nel mare dell'Argentario. Questo la esorto a fare. E non tenersela accanto a sé ora che è morta. E non si può più ribellare. Ci poteva pensare prima che stava male. Era sempre troppo indaffarata nelle sue cose".

Il ragazzo riceve il supporto in studio dell'amica Maria Teresa Ruta:

Ruta: "Vanno rispettate le volontà".

Andrea Ripa di Meana non ha intenzione di iniziare una battaglia con l'attrice che, ad oggi, non ha ancora assecondato la richiesta della madre:

Cardella: "Io purtroppo sono figlio adottivo. Non sono nell'asse ereditario. Sono quasi passati due anni. Ha lasciato scritto questo in un testamento. Non credo che Lucrezia non abbia un weekend per spargere le ceneri".

L'ospite, infine, ha raccontato come è proseguita la propria vita dopo la morte dei genitori adottivi:

Cardella: "Ho un lavoro nobile, onesto. Faccio il cameriere. Sono contento, ho dei colleghi molto carini".

  • shares
  • Mail