Serena Rutelli, madre biologica sparita dopo il Gf

Il fidanzato Alessandro Prince Zorresi è stato di recente vittima di insulti razzisti.

Nel corso dell'ultimo Grande Fratello condotto da Barbara d'Urso ha tenuto banco la storia di Serena Rutelli, la figlia adottiva di Francesco Rutelli e Barbara Palombelli, rispettivamente ex sindaco di Roma e conduttrice di Forum.

Durante il reality show avevano fatto la loro comparsa la madre biologica e il fratello, ma a quanto pare il loro desiderio di riavvicinamento non era così sincero. Ha dichiarato rispondendo ad alcune domande Serena su Instagram:

“Non si sono mai più fatti sentire. Se avevano tutta questa voglia di stabilire un rapporto con me, perché sono spariti? Hanno fatto la sceneggiata in tv e poi basta. Ma avevo previsto che sarebbero venuti fuori solo per avere un briciolo di visibilità”.

La Rutelli fa sempre affidamento sulla famiglia attuale:

"Lo era prima, lo è adesso, lo sarà sempre. Ci sono cose che non riesco ad affrontare e non riuscirei a perdonare mia madre. Sono fatta così. E poi una famiglia ce l’ho".

E sulla sua carriera commenta:

“Perché dopo qualche ospitata non mi hanno più chiamata. Va bene così, non smanio per esserci. Certo, se arrivasse qualche bella proposta la valuterei perché ci ho preso gusto, sono sincera”.

Tra i reality farebbe solo l'Isola dei Famosi:

"Sì, anche se immagino sia tosta. Per me la tv è un gioco, ma non pensavo ad esempio che il Gf mi avrebbe cambiata così: sono entrata timida e chiusa, ne sono uscita più sicura ed è stata una piccola rivoluzione per me".

In chiusura, un pensiero sul fidanzato Alessandro Prince Zorresi, vittima negli scorsi giorni di insulti razzisti:

"Ma come si fa nel 2019 ad avere pregiudizi tanto beceri? Se fossi stata presente avrei risposto alla signora in maniera educata, ma risoluta e molto dura. Non tollero le discriminazioni di alcun genere".

 


 

  • shares
  • Mail