Vanessa Incontrada: "Le critiche per il peso non mi interessano"

La showgirl spagnola, campionessa di ascolti nelle fiction Rai, è impegnata in Vent'anni che siamo italiani al fianco di Gigi D'Alessio

Campionessa di ascolti nella fiction e da venerdì scorso protagonista con Gigi D'Alessio in Vent'anni che siamo italiani, accolto peraltro da un discreto successo di pubblico, Vanessa Incontrada è tornata a parlare del bodyshaming al quale è stata sottoposta più volte, più recentemente dopo la nascita del figlio Isal.

Ha dichiarato la showgirl spagnola al Quotidiano Nazionale:

"Gli hater che mi hanno criticato per il mio peso? Non me ne curo. Ai ragazzi dico: non tutti hanno la fortuna di essere belli, ma bisogna accettarsi per quello che si è, senza timori e senza paure. Ogni donna è bella per quello che è".

La conduttrice, che finisce ogni anno nel totonomi di coconduttrici del Festival di Sanremo, dice anche la sua sul crescente clima di odio sui social:

"Ci sono persone, anche tra i giornalisti, che nascono per criticare il mondo. Il fenomeno è esploso coi social perché si tratta di una comunicazione istantanea. I social sono un mezzo che va controllato. Io sarei molto più fiscale su alcune cose. Dando l’opportunità a tutti di parlare si possono provocare danni anche gravi. lo sono aperta e libertaria, ma anche per un controllo totale dei social". 

La Incontrada tuttavia riconosce una inversione di tendenza sulle passerelle:

"Qualcosa sta cambiando. I grandi stilisti stanno capendo che ogni donna è bella per quello che è, non è che tutti siamo uguali. Il mondo è bello perché è vario. La normalità viene riconosciuta e apprezzata".
  • shares
  • Mail