Tiziano Ferro: "Sto vivendo una seconda adolescenza"

Il cantante di Latina ha sposato di recente Victor Allen: "Sentir dire 'tuo marito' è surreale"

Intervistato da Repubblica in occasione dell'uscita dell'album Accetto miracoli, già primo in classifica, Tiziano Ferro ha parlato della favola che sta vivendo con Victor Allen, sposato la scorsa estate negli Stati Uniti (con unione civile poi a Sabaudia):

"Nella sfera sentimentale sono stato fortunato, c'è chi non ci arriva mai, io sto vivendo una vera e propria seconda adolescenza, la mia prima storia l'ho avuta a 30 anni, delirio, casino, poi ho preso le misure, qualche frequentazione più o meno inutile, e a quasi 40 anni ho scoperto aspetti del mio sentimento che non conoscevo. E' strano ma va bene, da ragazzo era lotta, negazione, ripudio, respingevo il mio modo di essere, a 30 anni l'ho accolto, e oggi mi ritrovo sposato".

Ferro continua:

"E' abbastanza incredibile e devo dire che ancora mi fa strano sentir dire 'tuo marito', è surreale. Quando mi è arrivata la proposta ho pianto, sì non ci pensavo nel modo più assoluto, ma dalla mia reazione ho capito che l'essere umano celebra l'amore da sempre, è naturale come respirare o mangiare, anche quando non c'era la religione, che poi ha incasinato le cose, c'è sempre stata l'esigenza di celebrare l'unione con una compagna o con un compagno, magari prima non lo capivano non perchè l'omosessualità non esistesse, ma perchè non se ne poteva parlare".

Il cantante infine parla dei social:

"Ho capito che se usi i social per ispirare le persone, la cosa richiama attenzione in maniera più profonda dell'odio".

Foto: account Instagram Tiziano Ferro

  • shares
  • Mail