Uomini e Donne, Giovanna Abate: "Giulio Raselli ha paura che io possa essere troppo impegnativa"

I dubbi di Giovanna Abate di Uomini e Donne sul tronista Giulio Raselli

Giovanna Abate, intervistata da 'Uomini e Donne Magazine', in edicola questa settimana, ha raccontato il proprio stato d'animo a poche settimane dalla decisione finale di Giulio Raselli. La corteggiatrice, ad oggi, non sa se far prevalere il cuore o la mente per timore di una delusione che, in caso di mancata scelta, potrebbe ferirla in maniera profonda:

Sono perfettamente divisi. Mi ritengo una persona che ragiona tanto, studia i dettagli e che, a volte, pensa anche troppo. La mente mi spinge a guardare alla situazione in modo razionale, dà voce alle mie paure e al timore che, nonostante i miei sentimenti mi portino da Giulio, dall'altra parte non ci sia lo stesso interesse. Poi c’è il cuore, che invece mi suggerisce di continuare a credere in questo rapporto e in lui, perché ne è entrato a far parte e non posso far finta che non sia così. C’è una voce dentro di me che mi dice di allontanarmi per tutelarmi, prima di soffrire troppo.

In questo momento, la ragazza, però, non ha ancora ben chiare le idee. Se il tronista dovesse sceglierla per frequentarla fuori dagli studi del programma di Maria De Filippi non saprebbe la risposta da far seguire alla dichiarazione ufficiale:

Credo che in questo momento Giulio abbia tanti dubbi e che le perplessità che ha sul nostro rapporto siano le stesse che tormentano me. Entrambi abbiamo due personalità molto forti e stiamo cercando di capire se sia possibile trovare un compromesso insieme, un modo per non arrivare sempre allo scontro. Forse Giulio ha paura che io possa essere troppo impegnativa.

Giovanna, che non teme la concorrenza della 'rivale' in amore, Giulia, mette in evidenza la disparità di trattamento di Giulio in studio e durante le varie esterne fin dall'inizio del percorso:

Giulio non la mette mai in discussione né le punta mai il dito contro: sembra quasi che abbia un senso di protezione obbligatorio nei suoi riguardi, come se gli dispiacesse farle del male, mentre con me si sfoga senza freni. Questa cura che ha verso di lei e che non manifesta con me mi fa credere che per Giulia provi qualcosa di completamente diverso e irrazionale. Quando si relazione nei miei confronti Giulio è più razionale, più metodico.
  • shares
  • Mail