Cristina Chiabotto, debiti col fisco per 2 milioni e mezzo di euro

La showgirl dovrà vendere i negozi di cui è proprietaria, a Torino e Borgaro Torinese, insieme alla sorella

In difficoltà col fisco, Cristina Chiabotto, 33 anni, già Miss Italia e conduttrice di varie trasmissioni televisive, ha ottenuto la procedura di liquidazione prevista dalla legge 3 del 2012. Si tratta della legge cosiddetta 'salva suicidi', varata per scongiurare posizione di crisi debitoria di piccoli imprenditori e liberi professionisti.

Il giudice Matteo Buffoni del tribunale di Ivrea ha emesso il decreto con il quale dichiara aperta la procedura chiesta dalla stessa Chiabotto il 3 giugno scorso. Secondo l'istanza presentata, il debito è di circa 2 milioni e mezzo di euro e riguarda soprattutto cartelle notificate dall'Agenzia delle entrate. La showgirl sanerà parte del debito vendendo i negozi di cui è proprietaria, a Torino e Borgaro Torinese, insieme alla sorella.

Al momento, nonostante la notizia abbia fatto il giro di siti e dei social, non si registrano dichiarazioni ufficiali della Chiabotto.

  • shares
  • Mail