Bill Cosby: "Processo farsa, in carcere sono privilegiato, è il mio attico"

L'ex volto dei Robinson si dichiara ancora innocente e attacca la giuria che l'ha ritenuto colpevole di violenze.

82enne ex papà d'America, Bill Cosby è da un anno in carcere, dopo la condanna a 10 anni di galera per violenza sessuale ai danni di Andrea Constand, ex dipendente della Temple University. Accusato da oltre 50 donne, l'ex divo dei Robinson ha lasciato la sua prima intervista pubblica da dietro le sbarre, a Black Press USA, sparando a zero sui giudici che l'hanno dichiarato colpevole e dichiarandosi ancora una volta innocente.


Il processo è stato una farsa. La giuria era fatta di impostori. Una delle donne che mi ha giudicato prima del processo mi aveva già giudicato colpevole. Mi restano 8 anni e 8 mesi da scontare. Quando chiederò la libertà vigilata, non mi sentiranno dire che provo rimorsi. Io ero lì. Non mi interessa quello che dice chi non c’era.

Cosby, che è stato giudicato colpevole di "aggressione indecente", si è poi vantato di essere un "uomo privilegiato in prigione", tanto da definire il penitenziario il suo personale "attico".

«uomo privilegiato» all’interno del penitenziario di massima sicurezza, definito come il suo «attico».

  • shares
  • Mail