Edoardo Raspelli: "A 14 anni sono stato aggredito e toccato da sei coetanei"

Edoardo Raspelli vittima di abusi da parte di 6 ragazzini durante l'adolescenza

Edoardo Raspelli, ospite, oggi, venerdì 15 novembre 2019, di 'Storie italiane' su Rai1 con Eleonora Daniele, ha raccontato un episodio molto grave che ha turbato la sua adolescenza. Il noto gastronomo della tv ha raccontato di essere stato oggetto di abusi da parte di sei coetanei.

Ecco il suo racconto:

"Ho raccontato quello che mi era successo negli anni. La violenza è successa a 14 anni. Due anni prima, un ragazzino mi ha toccato e voleva che lo toccassi. Sono scappato via. I miei genitori mi hanno mandato in collegio per l'estate e lì sono stato abusato da sei coetanei".

A distanza di anni, il giornalista è riuscito a rivelare a familiari, amici, telespettatori quello che ha dovuto tenere segretamente custodito per moltissimi anni:

"Era l'inizio un quasi drammatico esercizio letterario. Poi, mi sono accorto che, ancora adesso, a 70 anni, ne parlo con ansia. E con sofferenza. Questi sei compagni di collegio mi hanno aggredito e toccato. Questa cosa , per le caratteristiche di un ragazzo, l'ho chiamato il piacere e la vergogna. Ho paura solo a raccontarlo".

Una vicenda che sembra aver lasciato cicatrici indelebili nella mente dello scrittore:

"Poteva essere un divertimento, ma non lo era. Se parlarne adesso con moglie e figli, mi fa male, figuriamoci allora. Mi ha creato grossi sensi di colpa".

  • shares
  • Mail