Vittorio Sgarbi torna a Vieni da me dopo le polemiche sulle 'donne in casa' e chiarisce: "Una donna sceglie cosa fare"

Il critico d'arte torna a distanza di pochi giorni nel salotto di Caterina Balivo e ribatte: "Io parlavo per me, ma le capre non lo hanno capito".

Ha fatto rumore l'ospitata di Vittorio Sgarbi a Vieni da me lo scorso venerdì 8 novembre. Il critico d'arte da sempre provocatore si è lasciato andare a considerazioni sulle donne in casa argomentando il suo pensiero confrontando il loro ruolo in tempi antichi con la sua opinione. Tutto era cominciato nell'angolo "La lavatrice - panni sporchi lavati in tv":

Le donne devono stare in casa e gli uomini devono andare fuori. Nel trono di Minerva che era dentro il Partenone ci sono due figure Estia e Ermes, la divinità della casa e il dio dei commerci e dei ladri. In questa logica, le donne sono bianche e gli uomini abbronzati, perché lei stava a casa e lui andava in giro per il mondo. Io, educato in modo arcaico, non so nulla della cucina o della lavatrice.

Sui social sono scoppiate le polemiche in seguito all'affermazione ma non è tutto, anche la conduttrice del programma Caterina Balivo con la battuta "Sono d'accordo con te" ha provocato il caos, un'ironia che però non è stata colta dal web che si è scatenato in commenti piuttosto forti. Per spegnere definitivamente il caso, Sgarbi è stato nuovamente ospitato nella puntata di oggi 11 novembre 2019, la conduttrice però apre rivolgendosi a chi ha avuto da ridire sulla battuta:

Io prima di tutto, quando ho dato ragione a Sgarbi ero super ironica visto che lavoro da 20 anni. In secondo luogo, Vittorio, ha una madre che lavora e una sorella che è una grande imprenditrice.

Segue il chiarimento del critico d'arte sul riferimento alle donne in casa, altro non è che :

Io parlavo per me, tra l’altro ma le capre non lo hanno capito. Io posso dire che le donne possono scegliere di poter stare in casa a fare le casalinghe. Io le voglio tutte in casa, ma una donna sceglie cosa fare, può fare anche la casalinga quanto vuole e come vuole.

"Ricordiamo che le donne finalmente hanno la possibilità di poter scegliere"

replica Caterina Balivo cercando di buttare acqua sul fuoco, la vicenda è definitivamente chiusa?

  • shares
  • Mail