Demi Moore, la figlia Tallulah: "L'alcolismo? La trattavo come una bambina"

L'attrice ha raccontato la sua dipendenza e la sua relazione con Ashton Kutcher nell'autobiografia Inside Out.

Nel corso di una intervista a Jada Pinkett Smith nel format Facebook Red Table Talk, la giovane Tallulah, figlia di Bruce Willis e Demi Moore ha raccontato gli anni difficili che hanno riguardato la dipendenza della madre:

“Era come se scomparisse il sole, come se arrivasse un mostro. Capivo che era ubriaca dai suoi occhi socchiusi, da come parlava. Ma anche perché, quando non era sobria, diventava più affettuosa. Ed io ero invasa dall’angoscia. Trattavo mia madre come una bambina. La sgridavo come una bambina. Quella non era la mamma che ci aveva cresciute”.

La ragazza, che per parecchi anni non ha avuto modo di parlare con la sua genitrice, ha dichiarato:

"Cresciamo pensando che i nostri genitori siano degli dei dell’Olimpo. Ovviamente, diventando adulte, iniziamo a renderci conto di quanto i nostri genitori siano solo persone. E va bene così”.
  • shares
  • Mail