Retroscena Blogo: Barbara d'Urso ritira querela a Dandolo (ma lui rifiuta)?

In esclusiva gli sviluppi della vicenda legale che ha come protagonista la conduttrice di Mediaset

UPDATE: Attraverso i suoi social, Alberto Dandolo ha confermato il retroscena di Blogo.

"Per circa un anno e mezzo c'è stato un profilo anonimo che aveva preso il mio nome cambiando due vocali, che quotidianamente, più volte al giorno, pubblicava post molto molto insultanti e aggressivi scatenando poi l'odio contro di me, contro i miei figli e contro la mia famiglia. Ad un certo punto, vista l'insistenza, dopo mesi e mesi, ho iniziato ad allarmarmi e a dire 'ma chi c'è dietro questo profilo' così tanto ossessionato da me? E ho fatto una denuncia contro ignoti, e la polizia postale, che ringrazio, ha fatto le indagini, e ha scoperto che collegato, anche telefonicamente, con il proprietario di questo profilo, che collaborava con questo profilo, c'era un giornalista".

Così Barbara d'Urso a metà ottobre aveva reso pubblica, con un video pubblicato sui social, la denuncia fatta contro ignoti e per la quale è stato tirato in ballo Alberto Dandolo. Il giornalista di Dagospia ed Oggi, non a caso, aveva prontamente replicato negando le accuse e precisando che era stato lui stesso ad indicare "alla polizia postale il ragazzo sardo che si celava dietro a quel profilo". A distanza di qualche giorno, secondo quanto apprende Blogo, la conduttrice di Pomeriggio Cinque e Domenica Live avrebbe proposto il ritiro (la remissione, per usare il termine tecnico) della querela nei confronti di Dandolo. Il quale, sempre stando alle nostre informazioni, avrebbe rifiutato, preferendo, evidentemente, essere giudicato dalla legge e non 'graziato' da chi si ritiene offesa.

Per la cronaca, il ragazzo sardo che si sarebbe celato dietro l'account carmelitadurto avrebbe, invece, come da suo diritto, accettato la proposta di remissione di querela effettuata dalla d'Urso, ponendo fine anzitempo alla vicenda legale.

  • shares
  • Mail