Ludovica Valli: "Mio padre mi ha abbandonato, non lo perdonerò mai"

L'ex tronista di Uomini e Donne ospite di Caterina Balivo a Vieni da me

Ludovica Valli, influencer da oltre un milione e 700mila seguaci su Instagram. è stata intervistata da Caterina Balivo a Vieni da me, talk che apre il pomeriggio di Rai 1. In occasione dell'Internet Day, la trasmissione ha deciso di invitare una delle icone dei social italiani, che si è mostrata senza filtri, raccontando la propria infanzia travagliata e l'esperienza della malattia della madre, che l'ha profondamente cambiata.

"Se non fossi diventata influencer, sarei tornata ad essere una commessa in un negozio di abbigliamento. Stare a contatto con la gente e la moda mi è sempre piaciuto" ha rivelato la giovane, che ha anche confessato di essere stata sempre molto paziente con i propri clienti. Cresciuta con la nonna, la mamma e le sorella, Ludovica Valli ha rivelato questo a proposito dell'abbandono del padre in tenera età e della conseguente mancanza:

Da piccini non si è consapevoli di tante cose. Ti manca perché non c'è, ma allo stesso tempo non lo senti. Lo senti quando cresci, quando hai il saggio di danza e aspetti il papà, ma il papà non arriva. Non mi dava fastidio all'epoca non avere un papà, me lo ha dato quando ho preso consapevolezza della donna che sono. Lo risento in qualsiasi cosa, in primis dal punto di vista caratteriale: crescere con una mamma che fa per due è diverso che farlo con due genitori. Non perdonerò mai mio padre.

Un rapporto conflittuale lo ha vissuto anni fa anche con la madre, a cui nel 2015 venne diagnosticato un cancro alle ovaie. A due settimane dall'operazione, Ludovica Valli decise di fare le valigie e di andarsene in Spagna a lavorare:

In quel momento lì non so cosa sia scattato in me. Ho pensato: "Se viene a mancare mia madre, io che cosa faccio?". Dipendevo da lei, non lavoravo, avevo lasciato gli studi. Non ero responsabile, non avevo nulla. Mia madre è, ma soprattutto era, il mio punto fermo. Dovevo responsabilizzarmi, crescere, anche se avevo 18 anni. Volevo tutto e subito, quindi la malattia di mamma mi ha fatto partire. Lei non era d'accordo, doveva riprendersi dall'operazione e aveva bisogno di me. Non mi ha chiamato per circa due mesi, le mie sorelle ancora me lo rinfacciano.

Ora i rapporti fra l'ex-tronista di Uomini e Donne e la mamma sono tornati più che sereni. La signora Sandra ha fatto anche recapitare alla figlia, attraverso la redazione della trasmissione, un videomessaggio in cui ha dichiarato di essere orgogliosa della figlia e del suo percorso di vita.

  • shares
  • Mail