Selvaggia Lucarelli e Rocco Siffredi, lo scontro social dopo Live - Non è la d'Urso

L'attore e produttore hard e l'opinionista commentano lo spazio dedicato alle trasgressioni della trasmissione di Barbara d'Urso

Rocco Siffredi è stato tra gli ospiti dell'ultima puntata di Live - Non è la d'Urso, la trasmissione condotta da Barbara d'Urso su Canale 5, nell'ormai consueto spazio dedicato alle trasgressioni degli italiani. Incalzato dall'opinionista Alda D'Eusanio, la star dei film a luci rosse ha rivelato di aver praticato del sess0 orale con un'anziana amica di famiglia dopo il funerale della madre.

L'intervento di Rocco Siffredi nel talk show ha scatenato le discussioni sui social. Tra le reazioni più indignate quella della giornalista Selvaggia Lucarelli, che dalle colonne del proprio profilo Facebook ha commentato così il racconto dell'aneddoto, criticando il contenuto dell'episodio e la gestione dello spazio della conduttrice Barbara d'Urso:

A parte lo squallore, nessuno gli ha fatto notare che boutade o no, metterlo in bocca a una che non te lo ha chiesto non è un aneddoto spiritoso. Mi raccomando, poi, la signora (ndr, Barbara d'Urso) continui a parlare di femminismo. Uno spettacolo osceno. Io davvero mi domando come sia possibile che si permetta tutto questo, e sia anzi accompagnato da risate e comunicati trionfanti.

Rocco Siffredi ha deciso di replicare ai commenti della rete, caricando sul proprio profilo Instagram una foto dell'ospitata in compagnia del figlio e ricordando l'impegno che porta avanti da anni a favore dell'educazione sessuale. L'attenzione, tuttavia, si sposta dal caso del racconto privato alla considerazione generale sul mondo del sess0:

Sono anni che cerco di fare informazione e formazione sul sess0 e sull’educazione ad esso legata. Focalizzando l’attenzione soprattutto sui giovani che vivono ormai, vista l’era digitale, in un mondo sempre più fuori controllo. Il mondo del cinema per adulti non è il male, il ses*0 non è il male. È l’informazione che può esserlo se ha come unico scopo, l’errata rappresentazione della figura femminile. Non siate ipocriti, il sess0 è una delle poche cose al mondo che accomuna tutti noi e ci pone sullo stesso piano. È unione, non ipocrisia. È verità, non bugia
  • shares
  • Mail