Filippo Nardi, incidente in motorino: "Non sono stato vittima di pirata della strada" (video)

Filippo Nardi vittima di un incidente stradale

Barbara D'Urso, nel corso dell'ultima puntata di 'Pomeriggio 5', si è collegata con Filippo Nardi, vittima, ieri mattina, di un incidente stradale:

Nardi: "Speravo la visita della dottoressa Giò, Tu puoi venire quando vuoi. E' un invito aperto".

L'ex gieffino ha raccontato le dinamiche di questo brutto episodio che l'ha costretto ad un ricovero in ospedale ed un riposo forzato:

Nardi: "Ieri stavo andando a fare delle commissioni in motorino. Si è fermato un autobus sulla mia destra. Una macchina, senza mettere la freccia, per superarlo, è uscito. Ho sterzato, frenato. Ho perso il controllo dello scooter. Sono caduto a terra. Questa macchina è andata via. Credo che, in buona fede, non mi abbia visto. Mi hanno soccorso due ragazzi. In sala di attesa parlavano solo di te".

Filippo, visibilmente provato, però, non ha perso l'ironia che l'ha fatto apprezzare da tutto il pubblico:

Nardi: "Ho una contusione alla caviglia destra, al ginocchio sinistro, al polso. Niente di rotto. Ho picchiato la testa. Meno male che questo è l'organo che uso di meno".

Il conte, in questa fase delicata della propria convalescenza, può contare sul supporto della mamma del piccolo Zac e di alcuni vicini che si stanno prendendo cura della sua salute:

Nardi: "Non credo di essere stato vittima di un pirata della strada. Ho perso la mobilità completamente. Dieci giorni devo stare sul divano. Mi sento un vecchietto di 90 anni".

  • shares
  • Mail