Lele Mora scopre di avere il cancro durante un'intervista

Lele Mora è affetto da un cancro maligno situato tra polmoni e reni.

L'agente Lele Mora ha scoperto di avere un cancro durante un'intervista che stava rilasciando al quotidiano Libero insieme al cantante Marco Carta, di cui è amico e agente.

La diagnosi gli è stata comunicata telefonicamente proprio durante l'intervista: l'agente è affetto da un cancro maligno situato tra polmoni e reni. Parlando della malattia e delle imminenti cure alle quale si sottoporrà, Lele Mora ha pensato subito ai suoi figli:

Adesso farò quel che c'è da fare. Ma non avrei voluto dare questo nuovo dispiacere ai miei figli, non se lo meritano.

Durante l'intervista, Lele Mora ha affrontato vari argomenti, parlando di personaggi come Fabrizio Corona o Rocco Casalino:

Fabrizio Corona? La detenzione lo ha peggiorato, ha sviluppato una rabbia che lo sta consumando. Conobbi Rocco Casalino negli studi di Mediaset, aveva da poco partecipato al Grande Fratello, mi accorsi che il tipo aveva delle potenzialità, non era un idiota. Infatti, eccolo lì. Non ha un ruolo da poco e so che Conte lo stima molto e per promuovere la propria immagine si affida a Rocco, il quale di comunicazione se ne intende.

Anche Lele Mora è stato detenuto in carcere e l'agente, che attualmente, oltre a rappresentare ancora qualche artista in Italia, lavora soprattutto in Albania, Bulgaria e Georgia, ha ricordato quel periodo:

Tutte le mie cose erano chiuse in una sacco nero di plastica. Mi fu consentito di tenere soltanto l' essenziale. La prima notte non mi pareva vero di trovarmi lì, su quel materasso vecchio, coperto da un lenzuolo ruvido come carta vetrata. Ho fatto tanti errori, come tutti. Eppure non ho rimpianti. Il peccato più grande è l'arroganza. Ne ho avuta, mi sono sentito invincibile.

  • shares
  • Mail