Giulia De Lellis: "Scrivere il mio libro mi ha dato pace, è tutto molto intenso"

Giulia De Lellis si racconta anche al Magazine di Uomini e Donne e spiega che il suo libro per lei sia stata pace pura.

Una lunga intervista, quella rilasciata da Giulia De Lellis al Magazine di Uomini e Donne, in edicola. La ex di Andrea Damante ed attualmente impegnata con Andrea Iannone è in vetta alle classifiche con il suo ultimo libro Le corna stanno bene su tutto, e a tal proposito anche il magazine del programma che di fatto l'ha lanciata ha deciso di intervistarla per chiederle come stia vivendo questi ultimi frenetici giorni.

"Questo libro è servito a mettere un punto, a chiudere un capitolo ma senza dimenticare. Ho pensato a me nel farlo, a me prima di tutto. [...] L’ho scritto pensandoti ma l’ho scritto per me. [...] È stato doloroso, sarei ipocrita a dire il contrario… ma è stato fondamentale. Con questo libro ho messo un punto, ho chiuso un capitolo ma senza dimenticare, semplicemente voltando pagina. Come d'altronde è giusto che sia. Scrivere Le corna stanno bene su tutto mi ha dato pace, mi ha dato modo di accettare, credere e imparare anche ad accettare verità scomode. Ho iniziato il libro con quella frase perché è stato quello il mio primo pensiero: “Bene, ok, facciamolo. Ma attenzione, lo faccio per me, anche se magari penserò ad altro, a quello, a lui. Ma facciamolo”"

Giulia

parla anche di Stella Pulpo, scrittrice che le ha scritto il libro, e a domanda "Quale pensi sia stata la reazione di Damante quando ha saputo del libro?" riponde:

"Come ho sottolineato prima, ho scritto questo libro pensando a lui [Damante, ndr] ma per me. Ho pensato a me, prima di tutti e prima di tutto. Al tempo non sapevo neanche se pubblicarlo o meno. Quindi non ho pensato a quali potessero essere le sue reazioni inizialmente. [...] Mi sono definita forte perché mi sono sentita forte mentre buttavo giù quelle parole! A oggi poi mi sento ancora più indistruttibile, perché scrivere questo libro mi ha messa a dura prova in tutto. In ogni capitolo, ogni pagina, ogni parola. Indicarne uno significherebbe sminuirne un altro: è stato tutto estremamente sentito, tutto molto intenso".
  • shares
  • Mail