Uomini e Donne, Maria De Filippi ha difeso Raffaella Mennoia durante la registrazione del Trono Classico

Maria De Filippi si è schierata al fianco della propria autrice durante l'ultima registrazione del Trono Classico.

Durante la registrazione delle nuove puntate del Trono Classico di Uomini e Donne, che andranno in onda prossimamente su Canale 5, Maria De Filippi si è espressa riguardo la guerra che è esplosa attorno a Uomini e Donne quest'estate e che ha riguardato soprattutto la redazione del programma capitanata da Raffaella Mennoia.

Stando alle anticipazioni pubblicate dal sito Vicolo delle News, la conduttrice, ovviamente, si è schierata al fianco della propria autrice, lanciando una frecciatina soprattutto a colei che è stata la protagonista maggiore delle polemiche di quest'estate, Teresa Cilia (anche se la De Filippi, stando sempre alle anticipazioni, non l'ha nominata esplicitamente).

Maria De Filippi, sostanzialmente, ha dichiarato di aver dato lavoro a persone che avrebbero, in un secondo momento, deciso di licenziarsi dopo aver preteso uno stipendio più alto, le stesse persone che, negli ultimi tempi, hanno attaccato duramente proprio Raffaella Mennoia.

Ovviamente, tutti gli indizi portano a Teresa Cilia che, tra l'altro, ha già replicato con una serie di Instagram Stories.

La De Filippi, nello stesso frangente, ha anche parlato del fenomeno haters, raccontando un episodio inedito: la conduttrice, infatti, ha dichiarato di aver sporto querela dopo aver letto un commento sul web, oggettivamente, difficile da ignorare: qualcuno, infatti, scrisse che un allievo di Amici, in un'occasione, si infortunò durante le prove e che la De Filippi gli passò addirittura sopra.

Dopo aver querelato l'autore del commento, la De Filippi scoprì che si trattava di un ragazzino di soli 12 anni e che, di conseguenza, decise di ritirare la querela.

  • shares
  • Mail