Eliana Michelazzo: "Non perdonerei Pamela Perricciolo. Pamela Prati? Le ho scritto ma non mi ha risposto"

Eliana Michelazzo è stata intervistata da Manila Gorio.

Abbiamo rivisto recentemente Eliana Michelazzo, una delle protagoniste del famigerato Prati-gate, nella prima puntata della nuova edizione di Live - Non è la D'Urso, il programma della domenica sera di Canale 5 condotto da Barbara D'Urso.

Durante la puntata, per la cronaca, la Michelazzo è stata anche accusata da Luca Muccichini, ex fidanzato di Selvaggia Roma, amica di Eliana Michelazzo, di aver caricato, per sbaglio, un'Instagram Stories sul profilo dell'inesistente Mark Caltagirone.

Eliana Michelazzo è stata intervistata anche da Manila Gorio durante una puntata del suo format su YouTube, Esclusivo, ribadendo quanto già dichiarato nei mesi scorsi.

Le parole più dure, Eliana Michelazzo le ha riservate nei confronti della sua ex socia, Pamela Perricciolo:

Pamela Perricciolo, pensavo fosse una sorella, invece si è rivelata un mostro. Non meritavo tutto questo male. Ho perso 10 anni della mia vita. Io non la chiamerei donna. Pamela, punto. Una donna non fa delle cose del genere. Dice che mi vuole bene ancora oggi? Io non accetto più il suo bene, dopo aver scoperto che il mio marito virtuale era lei.

Eliana Michelazzo, inoltre, continua a sostenere di non aver mai avuto un sospetto in questi lunghi 10 anni:

No, non ho mai dubitato. La scusante era: "Io esco per la linea telefonica, perché così la linea è protetta per lo stato di antimafia". Io ero chiusa in camera: non ho mai potuto vedere se era lei che scriveva i messaggi, eravamo sempre lontane, specialmente negli ultimi anni. No, non la perdonerei. Gli anni che mi ha levato non me li ridà nessuno. Mi ritrovo a 40 anni, senza famiglia e senza figli.

La Michelazzo, infine, si è rivolta anche a Pamela Prati, dichiarando di aver tentato di mettersi in contatto con lei recentemente. In queste dichiarazioni, l'ex agente ha anche ripercorso la surreale intervista concessa dalla Prati a Silvia Toffanin a Verissimo, prima della confessione finale:

Le ho scritto una lettera, ma non mi ha risposto. Se tu vai a fare le foto con uno che non è quello della fotografia, ma è un'altra persona che non era bello come quello della foto originale... Ma allora, un dubbio? Andiamo a Verissimo, Toffanin le chiedo la foto, va in camerino e non torna: hai la foto insieme a lui? Scendi e fai vedere la foto, così anche Silvia non si sente presa in giro. Scende, senza cellulare e fa finta di niente... Poi su insistenza va a prenderlo e fa vedere la fotografia: sai quale? Una foto con Marco, il bambino, Rebecca e Lei: foto collage in posa... Ma come, dopo la paparazzata? Ti ci devi sposare e non fai una foto con lui?

  • shares
  • Mail