Amadeus confessa: "Sono daltonico, non riconosco molti colori"

Amadeus non riconosce molti colori. Il conduttore ha però trovato uno stratagemma.

In attesa di vederlo presentare il Festival di Sanremo 2020, e di ritrovarlo su Rai 1 con I Soliti Ignoti, Amadeus ha rivelato al settimanale DiPiù una curiosità sulla propria persona. L'essere daltonico.

Io non ho idea di che colore sia la sua giacca. Si immagina che confusione farei se avessi giacche e camicie di tutti i colori? Per me sarebbe impossibile fare gli abbinamenti giusti. Per questo ho solo giacche blu e azzurre, in diverse gradazioni, camicie nere o bianche. Questi sono i colori che riconosco e che posso abbinare senza il rischio di sbagliare. Riconosco anche il rosso, ma non posso vestirmi di rosso: sembrerei il Gabibbo. Riconosco il rosso e, comunque, so che il colore in alto del semaforo significa che bisogna fermarsi e quello in basso, il verde, significa che si può passare. Da ragazzo avevo sperato che essere daltonico mi aiutasse a non fare il servizio militare, ma non ci fu nulla da fare: nonostante alla visita militare non riconobbi tutti i colori, fui arruolato lo stesso. Era il 1984, all’epoca arruolavano tutti: mi mandarono a Salerno e a Napoli. Io sono originario di Verona, ero lontano da casa.

57 anni e tanta gavetta, Amedeo Umberto Rita Sebastiani, questo il suo vero nome, è attualmente sposato con Giovanna Civitillo, dopo le nozze fallite con Marisa Di Martino, rimasta sua moglie dal 1993 al 2007 nonché madre della primogenita Alice. Con Giovanna, conosciuta nel 2003 ai tempi de l'Eredità, il presentatore ha invece avuto José Alberto (in onore di José Mourinho, ex tecnico dell'Inter), nato nel 2009.

  • shares
  • Mail