Barbara D'Urso: "L'incidente? Potevo morirci. Sono viva e felicissima"

Barbara D'Urso ha superato brillantemente l'incidente che l'ha costretta ad indossare il collarino

Barbara D'Urso, intervista dal 'Corriere della Sera', in edicola oggi, è tornata sull'incidente, avvenuto qualche giorno fa, durante la registrazione del promo di 'Live Non è la D'Urso', che l'ha costretta ad indossare il collarino. La conduttrice, però, non si è persa d'animo e ha cercato di rimettersi in tempi record per la messa in onda delle sue tre trasmissioni:

No, non era proprio possibile. Devo gestire tre trasmissioni... ho cercato di vedere il lato positivo, e cioè che sono stata fortunata: mi è caduta una lastra di cristallo tra l’orecchio e la mandibola, potevo morirci. Guardo il bello: sono viva e felicissima.

La padrona di casa di 'Pomeriggio 5' si è goduta tre mesi lontana dalla tv recuperando forze ed energie per un'altra stagione impegnativa:

In realtà stavo benissimo: queste vacanze me le sono godute. Ero rilassata. Quando non sono in onda non provo senso di smarrimento o abbandono, probabilmente perché so che ci torno presto.

La D'Urso è al centro delle polemiche per il Prati-gate che sarà, anche quest'anno, uno dei perni fondamentali della scaletta di 'Live':

C’è un tasso d’infelicità molto alto. Hanno anche detto che in realtà porto il collarino perché ho fatto un lifting al collo: mi aspetto di tutto. Gli odiatori sono un fenomeno che non risparmia nessuno. Ma preferisco pensare e ringraziare la gente che mi ama e che mi segue da anni. In poche settimane Live è diventato un programma popolare e un vero cult per il web.
  • shares
  • Mail