Britney Spears, il padre Jamie non è più il suo tutore legale

Britney Spears di nuovo in tribunale. Il padre Jamie perde la tutela legale della figlia.

12 anni dopo il crollo psico-fisico di Britney Spears, il padre Jamie non sarà più il tutore legale della figlia. Il suo ruolo è stato temporaneamente affidato a Jodi Montgomery.

Ufficialmente per motivi 'medici', il passaggio di consegne è arrivato dopo l'indagine per violenze su un minore nei confronti di Jamie. L'uomo avrebbe picchiato il nipotino Sean, figlio di Britney e Kevin Federline, non a caso presente in tribunale a Los Angeles.

Jodi Montgomery dovrà ora gestire le finanze e il quotidiano della popstar, comprensivo di visite mediche, diagnosi, esami. Federline, che ha avuto due figli con Britney, ha chiesto e ottenuto un'ordinanza restrittiva nei confronti di Jamie, che non a caso è impossibilitato ad avvicinarsi ai propri nipoti.

Al fianco della Spears, sentimentalmente parlando, c'è da tempo il personal trainer Sam Asghari.

Visualizza questo post su Instagram

@onceinhollywood with the lioness @britneyspears

Un post condiviso da Sam Asghari (@samasghari) in data:


  • shares
  • Mail