Riccardo Fogli: "Isola dei Famosi? Le accuse a mia moglie sono stata una tortura psicologica"

Riccardo Fogli è tornato a parlare dell'esperienza negativa de L'Isola dei Famosi.

Riccardo Fogli è tornato a parlare dell'esperienza negativa de L'Isola dei Famosi, il reality show di Canale 5 al quale ha preso parte durante la scorsa stagione televisiva.

Karin Trentini, moglie del cantante, come ricordiamo, fu accusata di aver tradito il marito da Fabrizio Corona che, tramite un video, comunicò direttamente la notizia a Riccardo Fogli durante una puntata serale dell'Isola. La reazione di Fogli fu preoccupante perché il cantante, già debilitato dalle fatiche dell'Isola, accusò notevolmente il colpo. Durante la puntata successiva, Alessia Marcuzzi, conduttrice del reality show, si scusò pubblicamente con l'artista a nome del programma.

Anche oggi, Fogli, in una serie di dichiarazioni pubblicate da Il Messaggero, ha difeso strenuamente la moglie, dichiarando che è stata colei che ha sofferto più di tutti in questa vicenda:

Non me la sento di accusare persone specifiche per quanto mi è successo. Mia moglie, lei si è mossa con la legge. È quella che ha sofferto di più in questa storiaccia, accusata ingiustamente di tradirmi.

L'esperienza estrema de L'Isola dei Famosi, quindi, si è rivelata ulteriormente più faticosa proprio a causa di questa vicenda di gossip che, ovviamente, ha riguardato anche i figli della coppia:

Ero diventato una mummia. Là scelsi di vivere l'Isola fino in fondo: lavoravo dalla mattina fino alla sera. Sapevo degli stenti che avrei patito edi dover soffrire la fame, però non sapevo che avrei anche dovuto soffrire una simile tortura psicologica. Non tanto per me, quanto ma per mia moglie e i miei figli: io vivo per loro.

Con molta calma, Riccardo Fogli sta riacquisendo la giusta forma fisica e psicologica:

Sto riprendendo piano piano la forma fisica e psicologica: ho ripreso a correre.

  • shares
  • Mail