Nadia Toffa, il ricordo della sorella Mara: "Era lei che faceva coraggio a noi"

La sorella Mara spiega che ora la famiglia vorrebbe realizzare qualche opera in ricordo di Nadia, affinché le sue azioni civili proseguano nel tempo.

Non si riesce a smettere di ricordarla, Nadia Toffa, la giornalista e conduttrice de Le Iene scomparsa prematuramente, poche settimane fa, a causa di un tumore al cervello col quale stava combattendo da ormai due anni. A voler tornare a parlare di lei, oltre agli amici più cari e ai fan, anche la famiglia, e in particolar modo le sue sorelle. A rilasciare una lunga intervista al giornale Gente è stavolta la sorella Mara, che ha raccontato:

"Era Nadia che faceva coraggio a noi. Una roccia.Un concentrato di energie belle. Sono stata un po’ la sua seconda mamma, ma se avevo qualche problema lei sapeva sempre consigliarmi. Era molto più matura della sua età. [...] Era un’anima splendida e Dio ha voluto chiamarla a sé. Della sua battaglia contro il cancro diceva 'Adesso la mia battaglia è questa e io non mi tiro indietro'. Ho visto gente che ringraziava mia madre per aver messo al mondo mia sorella"

L'intento della famiglia sarebbe ora quello di portare avanti il ricordo di Nadia anche e soprattutto realizzando qualcosa a nome suo: "Sì, dovremo pensare a qualcosa in sua memoria, organizzare qualche iniziativa per far in modo che la sua azione civile continui".

  • shares
  • Mail