Nadia Toffa, Maurizio Costanzo contro gli haters, Gianluigi Nuzzi spegne le polemiche: "Le assenze al funerale? Non sputiamo sentenze facili..."

Maurizio Costanzo e Gianluigi Nuzzi si sono espressi riguardo alcune polemiche esplose attorno a Nadia Toffa.

Sono trascorsi dieci giorni dalla dolorosa scomparsa di Nadia Toffa, la conduttrice e inviata de Le Iene, morta a soli 40 anni dopo una battaglia contro il cancro durata circa due anni.

Purtroppo, come in tantissime altre occasioni, si sono consumate tantissime polemiche social attorno a Nadia Toffa che non si sono spente neanche con la sua morte: da chi attaccò la Toffa per le sue dichiarazioni controverse riguardanti il cancro fino ad arrivare alle recentissime polemiche circa le assenze al suo funerale (la conduttrice Ilary Blasi è stato il personaggio più colpito da questa polemica).

Due nomi illustri del giornalismo italiano come Maurizio Costanzo e Gianluigi Nuzzi hanno espresso la loro opinione riguardo le precitate polemiche.

Costanzo, tramite la propria rubrica presente sul settimanale Chi, si è scagliato contro gli haters che accusarono Nadia Toffa di aver voluto lucrare sulla propria malattia (la Toffa, durante la malattia, pubblicò un libro intitolato Fiorire d'inverno).

Di seguito, trovate le parole di Maurizio Costanzo scritte a riguardo:

Hanno creduto che sulla malattia bluffasse, che volesse lucrarci. Io che ho conosciuto Nadia molto bene, posso affermare che era una donna che aveva una voglia di vivere, di farcela, pazzesca. Le persone che hanno scritto quelle volgarità si devono solo vergognare.

Il giornalista e conduttore di Quarto Grado, Gianluigi Nuzzi, invece, ha definito le polemiche riguardanti le assenze importanti al funerale di Nadia Toffa, pretestuose e inutili. Ecco il suo messaggio pubblicato su Instagram:

Francamente tutte queste polemiche sui social su chi c’era o non c’era al funerale di Nadia le trovo così piccole, modeste e fuori luogo rispetto al ricordo di chi non c’è più. Ma chi se ne frega se Tizio o Caio c’erano o meno in un momento così!?! Volgiamo gli occhi al bello e non sputiamo sentenze facili e scontate.

  • shares
  • Mail