Robert De Niro licenzia dipendente: "Guardava Friends invece di lavorare"

L'attore aveva promosso la donna a vicepresidente con uno stipendio da 300mila dollari annui.

Robert De Niro ha licenziato una dipendente della sua casa di produzione, la Canal Productions. Il motivo? La donna avrebbe passato gran parte delle sue giornate a guardare serie tv su Netflix al posto di lavorare, facendo accumulare alla sua azienda spese extra.

Nella fattispecie, la dipendente è accusata di aver guardato nel solo mese di gennaio 55 puntate di Friends, popolarissima comedy degli anni Novanta. Inoltre, per pranzo avrebbe ordinato del caviale e avrebbe frequentato il rinomato bistrot di Paola's.

Ad aggravare la situazione è che l'attore americano aveva riposto molta fiducia nella sua sottoposta, al punto da averla promossa a vicepresidente dell'azienda, con uno stipendio annuo intorno ai 300mila dollari.

  • shares
  • Mail