Grande Fratello, Martina Nasoni: "A breve, dovrò operarmi di nuovo. Daniele? Eravamo incompatibili caratterialmente"

Martina Nasoni è stata intervistata dal settimanale Spy.

Martina Nasoni, la vincitrice della sedicesima edizione del Grande Fratello, è stata intervistata dal settimanale Spy.

La 21enne di Terni, nota anche per aver ispirato Irama per la sua canzone La ragazza con il cuore di latta, ha parlato anche della breve storia d'amore con Daniele Dal Moro, conosciuto all'interno della famosa casa di Cinecittà.

Martina, però, ha dovuto affrontare anche un argomento molto più importante, quello inerente alle proprie condizioni di salute. Martina, infatti, affetta da cardiomiopatia ipertrofica, dovrà sottoporsi presto ad una nuova operazione al cuore che, comprensibilmente, le sta provocando ansia e timori.

Con le seguenti dichiarazioni, Martina ha parlato anche di sua madre con cui, purtroppo, condivide la medesima patologia:

Il mio pacemaker va cambiato: a breve dovrò operarmi di nuovo. L’idea mi spaventa... Mia mamma ha il mio stesso problema, solo che metteva il pacemaker e il corpo non lo accettava. Ha avuto molte complicazioni. Vedevo mia madre che entrava ed usciva continuamente dagli ospedali, io non piangevo a casa perché dovevo fare forza alla mia famiglia. Sentivo che se crollavo io, crollava mio padre.

Martina Nasoni, successivamente, ha confermato la fine della propria relazione con Daniele. Da queste dichiarazioni, però, si può intuire che Martina abbia ancora una piccola speranza di riaggiustare le cose con l'imprenditore 28enne:

Tra me e Daniele è finita: eravamo incompatibili caratterialmente. Ci sono rimasta male, più che altro perché avrei voluto che andasse diversamente. Qualche notte fa l’ho sognato che mi chiedeva scusa: mi ha fatto strano, ma non credo che accadrà nella realtà.

Tornando ai problemi al cuore che hanno inevitabilmente condizionato la propria esistenza, Martina, infine, ha svelato i motivi per i quali si sente diversa dalle sue coetanee:

Io ho 21 anni, ma penso di ragionare diversamente dalle mie coetanee. Tutto dipende da ciò che hai passato nella vita. Ciò che vivi ti fortifica e ti fa vedere la vita in modo diverso.

  • shares
  • Mail